Nutrire il gatto senza crocchette

Spread the love

Da qualche anno a questa parte molti studi hanno dimostrato che nutrire il tuo gatto con le crocchette fa male alla salute. Infatti, molte malattie del gatto provengono dalla dieta secca: diabete, insufficienza renale, bulimia, pancreatite, obesità …

Ecco alcuni modi per pensare di dare da mangiare al tuo gatto senza crocchette.

Da dove cominciare?

In primo luogo, sarà necessario pensare di preparare un alimento riequilibrante, cercando una dieta con molte proteine ​​animali ma di buona qualità. Puoi anche passare attraverso una disintossicazione naturale per aiutare il corpo del tuo gatto a ritrovare la sua vitalità. Ora, dobbiamo distinguere il cosiddetto cibo secco (quindi le crocchette) ed il cibo umido. La dieta umida è divisa in 3 categorie principali:

  • Il più noto è il cibo umido industriale sotto forma di scatola, paté o bustina
  • Una razione domestica con carne, fibre e persino alcuni cereali (riso)
  • la carne cruda o la razione di pesce, con le frattaglie e le ossa

Perché nutrire il tuo gatto senza crocchette?

Le ragioni per non darle da mangiare al suo gatto sono molte. Li elencheremo insieme per chiarezza.

  • Una salute migliore per il tuo gatto- La patologia più comune è l’insufficienza renale. Il tuo gatto non può evacuare correttamente i residui dalla sua dieta poiché derivanti in gran numero da alimenti solidi.
  • Il tuo gatto sarà idratato meglio. 
  • Avrai sicuramente una migliore conoscenza di ciò che dai al tuo gatto. L’origine, la qualità e la quantità, dato che sei tu a sceglierla
  • Il tuo micio avrà una sensazione migliore di essere sazio dopo il suo pasto. Ci vorrà più tempo per mangiare, e si sentirà un po’stanco. È una buona cosa per lui. Meno rischi di bulimia
  • È possibile prevenire problemi dentali, problemi di diabete (meno zucchero e sale nella carne rispetto alle crocchette) e obesità

Quali alimenti evitare

Molti alimenti sono pericolosi per gatti come:

  • Prodotti lattiero-caseari, anche se confezionati
  • Alimenti salati come i salumi.
  • Limone e aceto, in quanto possono causare disturbi allo stomaco e vomito
  • Avocado, uva e frutta secca
  • Cioccolato perché contiene una tossina mortale chiamata teobromina
  • Pesce crudo perché ha enzimi che causano deficienze nel gatto che possono portarlo al coma. Il tonno in scatola non ha enzimi ma è pieno di sale e non ha abbastanza taurina per preparargli una buona dieta.

Ora hai tutte le tracce da seguire per smettere di dar da mangiare le crocchette al tuo gatto! Concentrati sugli alimenti di buona qualità per una salute migliore. Nutrire il tuo gatto senza crocchette è possibile, quindi dipende da te!