Il gatto e l’acqua

Spread the love

Gatto bagnato: il mio gatto ha paura dell’acqua, cosa fare?

La maggior parte dei gatti odia l’acqua.Il loro comportamento alla vista di questo liquido mostra molto bene quanto siano spaventati nel venire a contatto con esso. Stemma sulla schiena, sibili, miagolii terrificanti, occhi sporgenti sono tutti segni che mostrano che il gatto e l’acqua spesso innescano una crisi nervosa. Ma qual è il problema con il gatto bagnato? Perché il gatto non ama l’acqua? Proviamo a vederci più chiaramente.

Gatto bagnato: i motivi per cui il tuo gatto ha paura dell’acqua

La riluttanza e la paura dell’acqua del gatto può essere spiegata dalla sua origine. In effetti, la maggior parte delle razze feline proviene dal Medio Oriente. Abituati ad un ambiente desertico, questi animali non si sono mai avventurati a sfruttare o esplorare l’acqua a loro vantaggio, sebbene siano eccellenti nuotatori.  Tuttavia, questa avversione non è sistematica, e ci sono molti gatti a cui piace giocare con l’acqua del rubinetto o immergersi in invitanti bacinelle.

Buone azioni per aiutare il suo gatto ad amare l’acqua

Se hai un gattino, inizia molto presto a metterlo in contatto con l’acqua. Infatti, essendo ancora giovani, questi compagni a quattro zampe sono molto coraggiosi e sono affascinati dalle avventure. Quindi, se hai un gattino, questo è il momento perfetto per fare una nuotata. Per evitare di traumatizzare il tuo fedele amico a quattro zampe, inizia dolcemente, bagnandolo con acqua tiepida mentre giochi. Una volta che abbassa le sue difese, puoi ripetere l’operazione senza costringerlo. Va notato che l’esperienza dovrebbe svolgersi in un luogo tranquillo, l’acqua dovrebbe essere ad una temperatura piacevole, e il pavimento non dovrebbe presentarsi scivoloso per evitare ogni sensazione di panico. 

: quali sono le razze feline che apprezzano l’acqua?

Alcune razze di gatti sono davvero a proprio agio con l’acqua. Il Van turco esempio è noto per la sua capacità di nuotare. È anche conosciuto come il nuotatore, perché oltre al fatto che ama l’acqua, vi si sente proprio a suo agio Nella maggior parte dei casi, i proprietari di questo gatto possono trovarlo a nuotare nella loro piscina o nel loro bagno! 

L’ Abissino , il Siberiano , il Maine Coon, che sono razze da foresta e anche il Bengala, sono anche noti come razze di gatti che si trovano a proprio agio con l’acqua.

Infine, se gatto e acqua non si riuniscono sempre, alcuni felini apprezzano particolarmente i bagni. La paura dell’acqua dei gatti proviene principalmente dai loro antenati che sono stati influenzati dal loro ambiente, in parte privi di fiumi o laghi. Per provare ad abituare il tuo gatto all’acqua, armati di delicatezza e pazienza, avendo cura di rispettare i segnali che ti manderà. Se il tuo gatto non ama proprio l’acqua è il momento di lasciar perdere e rassegnarsi.